Elena, personal shopper da Kiabi

10.07.2015

La figura della Personal Shopper sta ormai prendendo piede anche nel nostro paese. In tutti i negozi Kiabi è già una realtà affermata. Per i pochi che non lo sapessero il personal shopper è una persona che lavora all’interno del negozio e aiuta i propri clienti a scegliere e a comprare i capi d’abbigliamento che più gli si addicono. Di solito è un’assistente alla clientela che si trasforma in un vero e proprio consulente d’immagine che si occupa di creare il look per una è persona che ha bisogno di un aiuto nella scelta di un completo per il lavoro, per un aperitivo in centro con le amiche o per una serata particolare.

Oggi abbiamo il piacere di fare due chiacchiere con Elena, assistente alla clientela e personal shopper in uno dei nostri punti vendita.

Ciao Elena, tanto per cominciare, parlaci un po’ di te….

Ciao a tutti sono Elena, ho 22 anni e mi definisco una persona estremamente solare e determinata. Ho due grandi passioni: la moda e i viaggi. Mi piace un sacco viaggiare per poter vedere e conoscere culture diverse dalla mia, ma soprattutto per ammirare gli stili che contraddistinguono le altre popolazioni.

IMG_6461

IMG_6458

Uno dei tuoi recenti viaggi è stato a Parigi. Come mai hai scelto proprio Parigi?

Ho scelto Parigi perché secondo me rappresenta la capitale dello stile chic. In questa città si respira un’aria decisamente glamour e raffinata. In ogni angolo della città  ho trovato tutto ciò che ho sempre immaginato nella mia mente: la moda sotto ogni forma. Più respiri la moda, più ti viene voglia di dare spazio alla creatività: puoi abbinare un capo vintage ad un accessorio totalmente moderno, più sei stravagante e più fai tendenza e nessuno ti guarda con aria stupita, perché qui tutto è concesso.

IMG_6457

Personal shopper, una professione che si sta affermando velocemente anche in Italia, cosa ne pensi del fenomeno?

Ormai è più di un anno che si sta diffondendo anche da noi questa professione che è già un classico nel nostro paese e all’estero. Credo sia una naturale evoluzione del concetto di servizi su misura di qualità diretti alle persone che ricercano sempre più la perfezione nel loro modo di apparire.

Tu come sei diventata personal shopper?

Se c’è qualcuno che devo ringraziare è la mia azienda. Grazie ad essa infatti adesso sono una personal shopper. Mi è stato proposto un corso di formazione che ho accettato volentieri. Ho avuto la possibilità di approfondire tanti aspetti del semplice consiglio di moda: colori, forme anatomiche, accostamenti di tessuti e stili, ecc..

Qual è il budget per potersi permettere una personal shopper in Kiabi?

Il servizio all’interno di tutti i punti vendita Kiabi è assolutamente gratuito e senza l’obbligo d’acquisto. La personal shopper è disponibile su prenotazione il Lunedì e il Venerdì dalle 15:30 alle 19:30 e il Mercoledì dalle 11:00 alle 15:00.

Per finire un’ultima domanda. Una cosa che non deve mai mancare nel guardaroba di una donna?

Scegliere una sola cosa è quasi impossibile. Ci sono dei capi che consiglio sempre alle clienti che non possono mancare mai nei loro armadi, che mixati con gli accessori giusti rendono il look tutti i giorni veramente trendy: tubino nero, trench, jeans, decolté con tacco molto alto, una bella borsa (anche due o tre J), t-shirt boyfriend, un tailleur ed una gonna a vita alta.

Grazie Elena per averci permesso di conoscerti meglio e conoscere un ulteriore servizio offerto da Kiabi.

IMG_6456

IMG_6460

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *