IL “GIVE ME FIVE” TRA KIABI E HUMANA

14.07.2015

Conclusosi l’11 giugno scorso, il progetto “Give me five for Charity”, di cui Kiabi si è fatto promotore entusiasta, è al punto di fare i suoi bilanci!

Il progetto, sviluppatosi tra il 25 marzo e il 31 maggio scorso, vedeva i negozi Kiabi come attivi punti di raccolta di indumenti usati con lo scopo di poter dare una mano alle famiglie bisognose in Italia.

Questa operazione ha richiesto un vero e proprio “batti cinque” tra Kiabi, Humana e la fondazione progetto Arca Onlus, che si sono occupati dello smistamento e della distribuzione degli indumenti.

I Numeri che hanno caratterizzato questo progetto sono molteplici:

  • 5 : il numero di capi che ciascun cliente poteva consegnare nei punti vendita KIABI per aderire all’iniziativa.
  • 200: i kit confezionati dagli operatori di HUMANA con il supporto di alcuni collaboratori Kiabi.
  • 3,6: i chili di anidride carbonica che è stato possibile evitare ogni cinque capi donati.
  • 0,2: i chili di pesticidi il cui utilizzo è stato evitato ogni cinque capi donati.
  • 6000: i litri di acqua risparmiati per ogni donazione effettuata dai clienti Kiabi.

Dal bilancio si può notare come risultino positivi i risultati di questa operazione sia sul piano dell’impatto sociale che su quello ambientale.

Inoltre, delle 17 tonnellate di indumenti raccolti, quelli non rientrati nei kit destinati alle famiglie bisognose contribuiranno a sostenere il progetto di aiuto all’infanzia che HUMANA gestisce in Zambia.

Un bel modo per ricordarci che la moda si può fare rimanendo sempre dalla parte di chi si trova in difficoltà!

humana

humana chiara e noemi

humana gruppo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *